Stampa / Print
Fonte: http://www.carta.org/campagne/migranti/lavoro/15997

Il sindacato dei piloti Anpac ha reso pubblica la lettera che il presidente dell’Ifalpa, la federazione internazionale dell’associazioni di piloti, ha indirizzato al direttore generale dell’Enac [ente nazionale per l’aviazione civile], denunciando intimidazioni nei confronti dei piloti. «Suddette intimidazioni – si legge nella lettera – si sono concretizzate, nei confronti di alcuni Comandanti titolari dei voli che hanno subito ritardo, con interrogatori delle autorità di Polizia e con azioni disciplinari da parte della compagnia [Alitalia]. E’ evidente che questo genere di azioni sono concepite per creare indebite pressioni sui piloti, al fine di indurli ad accettare aeroplani con inefficienze tecniche, contro la loro volontà e questo a scapito, non solo dello specifico volo, ma tendendo a minare severamente le fondamenta di una cultura di sicurezza delle operazioni che è stata costruita anno dopo anno». Nel frattempo è stata posticipata la data per la stipula dell’atto di cessione e per il trasferimento degli asset da Alitalia a cai. Ironia della sorte, si tratta del 12 dicembre, giornata scelta per lo sciopero generale e generalizzato indetto dalla Cgil e rilanciato dai sindacati di base.

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.