Stampa / Print
Fonte: http://www.danielemartinelli.it/2008/12/10/il-miserabile-maestro-gelli-contestato-a-sanremo/

Tanto per smentire quelli che dicono che i frequentatori dei blog sono capaci soltanto di fare i guerrieri della tastiera, vorrei segnalare come su Youtube, sempre più spesso, appaiano video di privati cittadini indignati grazie alla cultura diffusa dalla Rete, che scendono in piazza per rinfrescare la memoria ai lobotomizzati televisivi.

A Sanremo, l’altro giorno, per i “martedì letterari” c’era in qualità di ospite d’onore Licio Gelli. A riceverlo, oltre alle solite impellicciate fans di Emilio Fede, anche un civile gruppo di cittadini armati di megafono e cartelloni, che sono addirittura entrati nella sala conferenze.

Peccato che, a parte testate locali e filo-libere, dai soliti media di regime non si sia letto e visto nulla della contestazione proposta nel video. Segno che Gelli, ancora oggi, per la gerontrocrazia conta.

Un plauso ai ragazzi del meetup di Sanremo, testimoni di un’Italia indignata e dotata di memoria. Mi sarebbe piaciuto esserci.

Soltanto 3 anni fa una scena così sarebbe stata quasi impossibile. Oggi, con un numero sempre maggiore di cittadini informati grazie alla condivisione delle notizie in Rete, e grazie agli esempi di coloro che prima di altri si sono esposti, le cose stanno cambiando. E cambieranno sempre più incisivamente.

Ecco alcuni articoli trovati in Rete:

la versione di www.riviera24.it

La versione di www.fainotizia.it

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.