Stampa / Print
Fonte: http://feeds.blogo.it/~r/ecoblog/it/~3/LarYmCBxzVE/il-campo-magnetico-solare-influenza-il-clima-piu-della-co2

L’influenza delle variazioni del campo magnetico solare sul clima terreste potrebbe essere più forte di quanto pensiamo, tanto da essere (forse) più forte anche delle variazioni di CO2 in atmosfera. Un argomento a favore di chi pensa che il cambiamento climatico non è colpa nostra.

Già ci sono studi in corso per capire la relazione tra campo magnetico terrestre e clima (vi avevamo già parlato della simulazione del campo terrestre dell’Università del Maryland), ora dall’Australia arriva una ricerca che mette in relazione il campo magnetico solare e il clima terrestre. In questo caso sono stati messi in relazione i dati di fluttuazione del campo magnetico solare e il suo allineamento con quello terrestre dalla fine del XIX secolo. Queste variazioni sono state messe in relazione con la variazione di alcuni fenomeni climatici, come l’altezza degli oceani, i periodi di siccità, le piogge. Sono state anche calcolate le variazioni della temperatura della superficie oceanica in corrispondenza delle variazioni dell’incidenza di radiazione ultravioletta. Tutto sembra essere correlato.

Aspettiamo però a dire che allora la CO2 non c’entra proprio nulla, cosa che la ricerca non dice. Ci si aspetta però che questa relazione ci aiuterà ad avere previsioni meteorologiche migliori globali e a lungo termine.

About the author

Related Post

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.