Stampa / Print
Fonte: http://temi.repubblica.it/micromega-online/874-adesioni-al-documento-di-cattolici-%e2%80%9clasciamo-che-eluana-riposi-in-pace%e2%80%9d-esistono-nella-chiesa-opinioni-diverse-da-quelle-dei-vescovi/

da www.noisiamochiesa.org

Oggi le sezioni unite della Corte di Cassazione decideranno sul ricorso della procura di Milano sulle precedenti sentenze sul caso Englaro. Quale che sia la sua decisione, la questione tornerà all’attenzione dell’opinione pubblica. In questa occasione dobbiamo informare che nel mondo cattolico le opinioni non sono tutte concordanti con quelle dei vertici della Conferenza Episcopale e dell’”Avvenire”.

Il documento “Lasciamo che Eluana riposi in pace” ha ricevuto a oggi 874 adesioni (di cui 814 leggibili online. Il documento è circolato solo su Internet senza alcuna pubblicità da parte dei media.

Esso, dopo aver affermato “lo sconcerto e l’amarezza” per la posizione della CEI, continua così “Ci sembra che ci si accanisca nei confronti di Eluana e che non si rispettino le sue precedenti accertate dichiarazioni di volontà prima dell’incidente, secondo la testimonianza dei genitori e di altri, e che non si prenda atto della sua attuale perdita definitiva della coscienza. Ci sembra che, in questa vicenda, si manifesti una concezione meccanicistica e materialista della vita che è ben diversa da quella fondata sui sentimenti e sui valori spirituali vissuti coscientemente che caratterizza la visione cristiana della persona umana.” Il documento dice ancora: “Ci sembra che l’impegno a difesa della vita non debba manifestarsi, principalmente o solo, sulle modalità del suo inizio e della sua fine naturale, ma con attenzione alla sua qualità e al percorso terreno di ogni donna e di ogni uomo. Così l’impegno dei cristiani e della Chiesa dovrebbe, anzitutto e soprattutto, prestare attenzione alla vita concreta dei tanti che fanno fatica a vivere e la cui esistenza è sempre a rischio o addirittura è violentemente interrotta.”

Tra i firmatari del documento ci sono esponenti dell’associazionismo cattolico, del clero, delle comunità di base, di iniziative editoriali e culturali oltre che cattolici singoli di ogni estrazione sociale e professionale di tutta Italia.

“Noi Siamo Chiesa”

About the author

Related Post

Archivi

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità di materiale sugli argomenti trattati. Pertanto, non può considerarsi prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all'art. 1, comma III della Legge n. 62 del 7.03.2001 e leggi successive.